• Fisioterapia & Riabilitazione

  • Ginnastica Posturale e Pilates

  • Medicina Estetica

  • Medicina dello Sport

Posturallab

Il nostro ambulatorio "PosturalLab" è l'unico centro in zona specializzato per l'inquadramento e trattamento delle problematiche posturali legate ad un precario mantenimento dell'equilibrio corporeo ed in particolare quelle determinate da un non corretto appoggio podalico e da una limitazione funzionale muscolo-scheletrica dell'arto inferiore e della colonna vertebrale.

L'ambulatorio PosturalLab ha elaborato un innovativo programma di indagine e trattamento posturale che, a seguito di una visita posturologica, approfondisce le condizioni morfo-strutturali e funzionali del paziente, integrando l'esame strumentale non invasivo di Biometria Digitalizzata che analizza le asimmetrie corporee, la distribuzione del carico al suolo ed i disequilibri del cammino e le funzioni recettoriali dell'occhio, del vestibolo e della bocca. Lo Specialista, a seguito della visita, al fine di migliorare l’assetto strutturale e risolvere le componenti del dolore, potrà proporre al paziente il trattamento di riequilibrio posturale PosturalLab.

Progetto "Scuola & Postura"

SCUOLA & POSTURA
postura a scuola

L’ età evolutiva è caratterizzata da un continuo sviluppo corporeo, sia dal punto di vista osseo e della mobilità articolare, sia relativamente all'ampliarsi dei tendini e dei muscoli. L'accrescimento di queste parti costringe il corpo ad assumere posizioni nuove talvolta scorrette per ricercare nuovi equilibri, che possono alla lunga tradursi in atteggiamenti sbagliati dello scheletro. Si parla in questi casi di paramorfismi, indicando con questa parola tutto ciò che, pur determinando un alterazione della forma corporea (per esempio, il margine delle scapole in evidenza), è correggibile. Si parla invece didismorfismi quando le alterazioni dello scheletro si sono ormai cronicizzate e non possono essere modificate con la Kinesiterapia. I paramorfismi, soprattutto nel periodo dell'età evolutiva, sono per lo più poco visibili e non provocano dolore e per questo riescono a mascherarsi facilmente. L'età scolare è il momento in cui essi si manifestano maggiormente.
Secondo diversi studi infatti, nel periodo che va dal primo ciclo della scuola elementare al terzo anno della scuola media, circa il 90% dei bambinirisultano portatori di attagiamenti posturali scorretti, paramorfismi o peggio ancora di dimorfismi che interessano il rachide e le scapole, i piedi, le ginocchia etc. Tra queste alterazioni fisiche, si trasformano in dismorfismi soprattutto quelle che interessano la funzione statica della colonna vertebrale come la scoliosi.

La Scoliosi

La colonna vertebrale di fronte deve presentarsi perfettamente rettilinea, pertanto ogni deviazione di quest'ultima a sinistra o a destra, che esca dalla verticale del filo a piombo immaginario che va dalla prima vertebra cervicale all'ultima sacrale, prende il nome di scoliosi.
Le scoliosi possono essere: funzionali, quando non vi è modificazione morfologica e sono reversibili; strutturali, quando sono associate a modificazioni ossee e non sono reversibili. Inoltre le scoliosi possono essere semplici (a una curva sola) o compensate (a più curve). L'insorgenza della scoliosi può essere di diverse origini, come: miopatica, osteopatica, neuropatica, idiopatica (da causa sconosciuta).

Altri fattori che concorrono all'instaurarsi della scoliosi sono:
- Scoliosi sul dorso (gibbosità)
- Problemi visivi (un occhio piú debole)
- Problemi acustici (indebolimento dell'udito).

Inoltre si è rilevato che:

  • a. la scoliosi si riscontra più facilmente nel sesso femminile che in quello maschile, con un rapporto di 3 a 1;
  • b. solo in percentuale del 25-30% è ereditaria;
  • c. può dipendere da posizioni «comode» che i ragazzi assumono spesso.

I paramorfismi del dorso si dividono in:
• simmetrici (cifosi, scapole alate, dorso piatto, dorso curvo, lordosi), che agiscono sul piano sagittale;
• asimmetrici (scoliosi, scapole e spalle asimmetriche), che agiscono sul piano frontale.

Per concludere, ma non meno importanti da sottovalutare, ci sono i paramorfismi degli arti inferiori, quali il varismo e il valgismo del ginocchio, del piede e le forme miste. Nella maggior parte delle scoliosi (circa l'80%), non vi è una causa, o meglio, non la si conosce. Va quindi riconosciuta tempestivamente, visto che un trattamento precoce può risolvere il problema, mentre trascurarla può determinare problemi più o meno seri da adulto.

Check-up Posturale

La fascia più colpita da questi problemi posturali è quella tra gli 8 e 12 anni per le femmine e i 10 e 14 anni nei maschi, quindi l'età che merita maggiormente un attenta valutazione. Fedeli all'antico ma attuale adagio di Ippocrate "prevenire è meglio che curare" ci proponiamo di perseguire il progetto "Scuola & Postura" che prevede la realizzazione di uno screening sulla popolazione scolastica in età compresa tra gli 08 e 13 anni.

Previa autorizzazione dei genitori, il bambino verrà sottoposto, nella scuola, ad un check-up posturale mediante l'utilizzo di una pedana baropodometrica e stabilometrica, metodologia di indagine di ultima generazione in cui, attraverso ad un immagine, si possono misurare le aree pressorie dei piedi e la proiezione del centro di gravità ricavati con appositi sensori; i centri di pressione dei piedi nel poligono di appoggio consentono inoltre il controllo anche di eventuali squilibri pelvici.

Visite approfondite

La visita posturale approfondita, sugli alunni che presentano un problema posturale e che vorranno effettuarla, comprende:

  • Esame baropodometrico e stabilometrico
  • Esame del passo
  • Valutazione in 2D della colonna vertebrale
  • Misurazione arti inferiori
  • Esame podopressorio computerizzato
  • Controllo eventuali malocclusioni (squilibri mandibolari)
  • Prescrizione programma terapeutico
  • Prescrizione eventuali plantarini correttivi


La Ginnastica correttiva

La riabilitazione posturale si divide in tre metodiche, e in base alle necessità individuali, si distingue in:

  • Ginnastica posturale in palestra (2/3 volte a settimana)
  • Ginnastica posturale propriocettivo (2/3 volte a settimana)
  • Ginnastica posturale in acqua (2/3 volte a settimana)

Visita Posturologica e Trattamento Integrato

posturologia

Il nostro ambulatorio PosturalLab è l'unico centro in zona specializzato per l'inquadramento e trattamento delle problematiche posturali legate ad un precario mantenimento dell'equilibrio corporeo ed in particolare quelle determinate da un non corretto appoggio podalico e da una limitazione funzionale muscolo-scheletrica dell'arto inferiore e della colonna vertebrale.

L'ambulatorio PosturalLab ha elaborato un innovativo programma di indagine e trattamento posturale che, a seguito di una visita posturologica, approfondisce le condizioni morfo-strutturali e funzionali del paziente, integrando l'esame strumentale non invasivo di Biometria Digitalizzata che analizza le asimmetrie corporee, la distribuzione del carico al suolo ed i disequilibri del cammino e le funzioni recettoriali dell'occhio, del vestibolo e della bocca. Lo Specialista, a seguito della visita, al fine di migliorare l’assetto strutturale e risolvere le componenti del dolore, potrà proporre al paziente il trattamento di riequilibrio posturalePosturalLab.

Share by: